It’s… Brunch time! Dove assaporare un buon brunch in Veneto

178

Ti sei svegliato troppo tardi e non hai voglia di fare colazione? Hai fame, vorresti mettere qualcosa sotto ai denti, ma è troppo presto per pranzare? Allora ti ci vuole proprio un bel brunch, l’ideale per fare un ‘due in uno’ davvero delizioso!

Amato e conosciuto da gran parte degli italiani e consumato soprattutto nel weekend, il rito del brunch viene desiderato e sognato durante tutta la settimana, soprattutto se si è abituati ad un ritmo di vita frenetico, magari con a malapena un minuto al mattino per un caffè al volo. Considerato come un momento di allegria e socievolezza, il brunch trasmette l’ideale di una colazione domenicale sostanziosa, da assaporare lentamente, tra chiacchiere e risate in buona compagnia.

Facciamo ora un salto indietro nel tempo e approdiamo nelle case aristocratiche inglesi del XIX secolo dove sfarzosi buffet venivano organizzati in onore del termine delle battute di caccia. E’ proprio da quì che nasce il rito di un momento di condivisione a tavola, tra cibi e bevande di vario tipo, che durerà almeno finchè a tavola rimarranno soltanto piatti e vassoi vuoti.
Il termine ‘brunch’ nasce così dalla fusione tra ‘breakfast’ e ‘lunch’ e verrà coniato verso la fine dell’Ottocento.
La moderna tradizione del brunch nella cultura di massa avrà inizio nelle terre americane verso gli anni ‘30 del 1900.

La moda del brunch è giunta fino ai nostri paesi grazie alla versatilità di un pasto poco formale, abbinato alla possibilità di assaggiare pietanze di gusti diversi che variano dai dolci più classici a delle combinazioni salate da urlo.

Anche gli italiani stanno prendendo sempre più mano nel brunch fai-da-te da preparare a casa, nel fine settimana, magari insieme alla famiglia o con l’aiuto della dolce metà. Altri invece, preferiscono gustarlo nei locali dove i cuochi sono maggiormente specializzati nella preparazione. Perchè si sa, come per ogni pietanza, anche il brunch va preparato a regola d’arte!
Vediamo adesso i luoghi suggeriti dove assaporare un brunch di buon gusto nel Veneto.

‘AL MORARO’, Vicenza (Strada Casale, 329)

Una trattoria che nasce alle porte di Vicenza insieme ad una grande passione per le tradizioni culinarie. ‘Al Moraro’ regala piacevoli pranzi, deliziose cene e straordinari brunch domenicali su prenotazione. Da assaporare nell’accogliente giardino estivo o davanti al fuoco del camino durante l’inverno, il brunch che offre la trattoria è la combinazione tra una proposta di alta qualità e le tradizioni del classico brunch americano.

BRUNCH REPUBLIC, Mestre e Treviso (Mestre, Viale Giuseppe Garibaldi, 7D) (Treviso, Piazza S. Leonardo, 25)

Stiamo parlando di un brunch che dura tutto il giorno, ecco perchè il loro motto è ‘all day breakfast’! Entrambi i locali sono arredati con uno stile particolare, presentando una proposta nel menù molto varia. Golosissimi pancakes instagrammabili, avocado toast e eggs benedict da sogno, centrifughe e frullati, e molto altro ancora vi aspettano nei locali di Mestre e Treviso.

BAR BORSA, Vicenza (Piazza dei Signori, 26)

Cosa c’è di più rilassante se non assaporare una lenta e gustosa colazione, esattamente sotto ai portici della Basilica Palladiana, nel cuore di Vicenza? Il brunch del Bar Borsa va dalle 11.00 alle 14.00 tutti i giorni (il sabato e domenica invece, a partire dalle 10.00). La proposta del menù non è eccessivamente estesa, ma l’alta qualità e l’accurata presentazione dei piatti sono assicurata.

CAFFEINE, Padova (Via Roma, 96)

Un locale molto carino e arredato in stile vintage: Caffeine nasce nel centro di Padova, in una delle zone pedonali più frequentate. La posizione imbattibile dà la possibilità di prendere un caffè al volo oppure di gustare un brunch rilassante a base di pancakes, french toast, milkshakes, avocado toast e molto altro ancora, stando comodamente seduti in uno dei tavolini all’esterno del locale sito in Via Roma.

DANIELI, Bassano Del Grappa (VI) (Piazza Garibaldi, 39)

Locale storico e grande punto di riferimento per il paese, da Danieli potrete gustare ogni domenica mattina la ‘Colazione da Achille’, nonchè un brunch a prezzo fisso. Pancakes, frutta e yogurt freschi, uova strapazzate con pancetta, e altre bontà saranno i protagonisti della vostra colazione all’inglese nel cuore di Bassano!

ELK BAKERY, Verona (Via IV Novembre, 1A)

L’ambiente contemporaneo ed essenziale che si respira in questo locale traspare nel menù, costruito sulla base di un mix di sapori internazionali. Piatti e proposte realizzati con materie prime italiane che seguono il ritmo delle stagioni. Un listino che varia in base al momento della giornata: morning menu, afternoon, lunch&dinner, brunch e sweet. Elk Bakery sa come stupire e appagare i gusti di tutti i palati, anche di quelli più esigenti.


SECRET BISTROT, Camposampiero (PD) (Hotel al Tezzon, Borgo Trento Trieste, 33/8)

Il Secret Bistrot appare come un luogo incantato, quasi segreto, curato nei minimi particolari, in grado di appagare tutti i sensi grazie ad un piacevole brunch servito nel fine settimana. Un prezzo fisso nel menù e delle portate molto ricercate che variano in base alla disponibilità stagionale. Al Secret Bistrot non ci si innamora soltanto dei gusti e dei sapori, ma anche della magia della location.

Tanti definiscono il brunch come l’unico motivo valido per cui alzarsi dal letto la domenica mattina, altri come un momento di spensieratezza dove non si bada all’orologio, altri ancora come il più gustoso pasto della giornata.
Questi sono i nostri consigli da Assaporatori seriali, avete altri suggerimenti da darci? Seguici e taggaci nelle tue storie e post —> Assaporami Food Lovers

Tanto solare quanto lunatica, estroversa, testarda e ambiziosa: ciao, sono Valeria! Una valigia da trainare e uno zaino in spalla da portare. Una macchinetta fotografica al collo e un ricordo da imprimere. Una birra al tramonto e una passeggiata in spiaggia all'alba. Un bicchiere di spritz in compagnia e un ottimo calice di vino da sorseggiare. Una pizza napoletana con la bufala e una succulenta tagliata al sangue. Poi mettiamoci anche un tiramisù in fondo, e si vola. Ho detto tutto? Sentite anche voi il sapore della felicità?