4 aspetti da considerare per il futuro della ristorazione

10

Lo sappiamo bene: la pandemia ha cambiato il nostro modo di vivere la vita di ogni giorno. Ci ha allontanato  da alcune abitudini ed avvicinato ad altre.

Anche le nostre abitudini d’acquisto sono cambiate profondamente, c’è lo racconta proprio una recente ricerca effettuata dal team di esperti di Ninja Marketing (clicca qui per approfondire) che hanno individuato 4 modi in cui la pandemia ha modificato il nostro modo di mettere mano al portafoglio.

Le tendenze a cui fare riferimento per il futuro sono:

1. L’ispirazione digitale

2. I valori solidali

3. La comodità

4. L’imprevedibilità della domanda

In questo articolo, noi di Assaporami, vogliamo analizzare i quattro punti nello specifico e tradurli in un linguaggio gastronomico, per renderli utili al mondo della ristorazione, colpito molto negativamente nell’ultimo periodo, ed aiutarlo a ritornare in pista nel migliore dei modi.

Iniziamo subito!

1. L’ispirazione digitale alimenta il customer journey

Fare acquisti online non è più solo convenienza e comodità, ma anche un luogo dove lasciarsi ispirare. “Quando i clienti vagano per le corsie dei negozi virtuali sperano di rimanere entusiasti di fronte a ciò che vedono, cercano ispirazione o a volte la trovano per caso in posti inaspettati, quando non la stanno nemmeno cercando.” 

Dalla ricerca sembra infatti che il 70% dei consumatori ha acquistato un prodotto di un brand dopo aver visto un video su Youtube.

Va da se che, in ambito ristorativo, il customer journey avviene nel canali digital tra social media e sito internet, dove è indispensabile costruire un panel di contenuti ispirazionali ad hoc come foto, video e contenuti informativi di valore.

Un valido esempio è lo storytelling, utilizzare questo strumento e valorizzarlo con il “metterci la faccia” di proprietari e dipendenti, è un metodo molto funzionale per far si di coinvolgere il pubblico online e ispirarlo con la stessa passione che muove la struttura ristorativa stessa. 

2. I valori dei clienti guidano gli acquisti solidali

“Sempre più spesso, i clienti acquistano prodotti che rispecchiano i loro valori – che si tratti di sostenibilità, responsabilità aziendale o uguaglianza razziale.”

Nell’ultimo periodo è aumentato esponenzialmente l’acquisto di marchi etici, un aumento del 600% rispetto al 2019. 

Come inserire questo aspetto in ambito ristorativo?

Con l’acquisto e utilizzo di prodotti sostenibili, magari Fairtrade, il marchio internazionale, disponibile anche nei supermercati, di certificazione del commercio equo e solidale. 

Oltre che con un menù ecosostenibile, sia nella scelta dei materiali che nella proposta vera e propria dalla cucina. Anche l’avvento dell’era *vegan* (metti in corsivo) e del ritorno ad un tipo di alimentazione più semplice deve essere un tema da considerare e da far crescere con la propria attività.

3. I consumatori guardano alla comodità più che mai

Il “ritiro comodamente a casa” è diventato un punto saldo per molte persone e 

aumentare la comodità al massimo è diventato un elemento distintivo essenziale per i rivenditori che sono riusciti a cambiare rapidamente.

“I consumatori si sono abituati ad avere più opzioni di acquisto e probabilmente continueranno a utilizzarle, anche quando ritorneremo a comportarci come prima della pandemia, dando vita a un nuovo comportamento di acquisto post-pandemico.” 

In molti si sono adattati a questo nuovo trend con il servizio asporto e domicilio, nessuna novità se pensiamo alle pizzerie d’asporto presenti nel nostro territorio da moltissimi anni.

Dare una possibilità concreta alle ordinazioni da casa al proprio ristorante è un metodo innovativo e molto funzionale per essere raggiungibili in ogni momento e aprire un canale comunicativo aggiuntivo con proposte personalizzate e tante novità.

Questo percorso non è difficile da intraprendere: basta un app, un sito creato su misura e un menù digitale disponibile alla consultazione 24h. 

4. L’imprevedibilità guida la domanda dinamica

Il mondo rimmarrà imprevedibile per molto tempo. Le persone e i governi si stanno adattando per aprire i battenti in sicurezza e i clienti si adatteranno di conseguenza. 

Gli interessi mutano in continuazione, le persone sono alla continua ricerca di nuovi metodi con cui passare il loro tempo modo diverso e con tanti spunti nuovi son cui intrattenersi.

Ecco perchè è necessario puntare molto alla comunicazione e all’intrattenimento, magari entrando in nuovi canali come Tik Tok, dove raggiungere i futuri consumatori e iniziare quindi a fidelizzarli sin da giovani; oppure creando prodotti innovativi, kit da utilizzare a casa e tanti strumenti personalizzati per occupare il nuovo tempo libero del proprio pubblico.

Per rimanere sempre informato sulle novità del momento segui gli articoli di Assaporami Food Lovers, e per la tua comunicazione digitale scegli Assaporami Agency.